U.R.P.

Privacy

Note Legali

  Chi siamo
 
  La Scuola
 
  Area didattica
 
 
  Risorse
 
  Area normativa
 
  AREA PON/POR
Albo Gare
 
 
 
 
 

Scuola Primaria

PROMUOVE
La rielaborazione dell’ esperienza di ogni alunno, la pratica della cittadinanza attiva, l’acquisizione degli alfabeti di base, la formazione della capacità di riorganizzare, reinventare: saperi, competenze e modalità di lavoro per il raggiungimento di una personalità con una identità consapevole, aperta e partecipativa.

FINALITÀ
Sviluppare la Dimensione Cognitiva, Emotiva, Affettiva, Sociale, Corporea, Etica e Religiosa attraverso:
• Alfabetizzazione culturale e sociale;
• Alfabetizzazione strumentale;
• Linguaggi delle discipline.

TRAGUARDI DI SVILUPPO DELLE COMPETENZE (T.S.C.)
Le ultime “Indicazioni per il curricolo” pongono un’attenzione particolare alla programmazione didattica, inpianto culturale-educativo, da attuare individuando i T.S.C che, attraverso gli O.S.A. di ciascuno area, diventano supporti indispensabili per lo sviluppo di una personalità consapevole, aperta e partecipativa di ogni realtà sociale, per ogni alunno.

T.S.C.:
1. Comunicazione nella madrelingua;
2. Comunicazione nelle lingue straniere;
3. Competenza matematica e competenzadi base di scienze e tecnologia;
4. Competenza digitale;
5. Imparare ad imparare;
6. Competenze interpersonali, socili, interculturali, competenza civica;
7. Imprenditorialità;
8. Espressione culturale.


AREA LINGUISTICO-ARTISTICO-ESPRESSIVA
• L’alunno partecipa a scambi comunicativi con compagni e docenti;
• Comprende testi di tipo diversi in vista di scopi funzionali;
• Legge testi letterari di vario genere appartenenti alla letteratura per ragazzi;
• Produce testi;
• Sviluppa gradualmente abilità funzionali allo studio;
• Svolge attività esplicite di riflessione linguistica su ciò che si dice o si scrive.

LINGUE COMUNITARIE
• L’alunno sa stabilire relazione tra elementi linguistico-comunicativi e culturali appartenenti alla lingua materna e alla lingua straniera;
• L’alunno individua differenze culturali veicolate dalla lingua materna e dalla lingua straniera senza avere atteggiamenti di rifiuto;
• Riesce a interagire e a comunicare in modo comprensibile e con espressione e frasi memorizzate in scambi di informazioni semplici e di routine;
• Riesce a descrivere in termini semplici aspetti del proprio rifiuto e del proprio ambiente ed elementi che si riferiscono a bisogni immediati.

MUSICA
• L’alunno sa esplorare, discriminare ed elaborare eventi sonori dal punto di vista qualitativo, spaziale e in riferimento alla loro fonte.
• Gestisce diverse possibilità espressive della voce di oggetti sonori e strumenti musicali;
• Sa articolare combinazioni timbriche, ritmiche e melodiche applicando schemi elementari; le esegue con la voce il corpo e gli strumenti;
• Sa eseguire, da solo e in gruppo semplici brani strumentali e vocali;
• Riconosce gli elementi linguistici costitutivi di un semplice brano musicale.

ARTE E IMMAGINE
• L’alunno utilizza gli elementi grammaticali di base del linguaggio visuale;
• Utilizza le conoscenze sul linguaggio visuale per produrre e rielaborare in modo creativo le immagini;
• Legge gli aspetti formali di alcune opere;
• Conosce i principali beni artistico-culturali presenti nel proprio territorio.

CORPO - MOVIMENTO - SPORT
• L’alunno acquisisce consapevolezza di sé attraverso l’ascolto e l’osservazione del proprio corpo;
• Utilizza il linguaggio corporeo e motorio per comunicare ed esprimere i propri stati d’animo;
• Sa muoversi nell’ambiente di vita e di lavoro rispettando alcuni criteri di sicurezza per se e per gli altri;
• Comprende all’interno delle varie occasioni di gioco e di sport il valore delle regole.

AREA STORICO-GEOGRAFICA
• L’alunno conosce elementi significativi del passato del suo ambiente di vita;
• Usa la linea del tempo per collocare un fatto o un periodo storico;
• Conosce le società studiate;
• Conosce semplici testi storici;
• Sa raccontare fatti studiati;
• Riconosce le tracce storiche presenti sul territorio;
• L’alunno si orienta nello spazio circostante e sulle carte geografiche;
• Individua conosce e descrive gli elementi caratterizzanti dei paesaggi;
• E in grado di conoscere e localizzare i principali “oggetti” grafici fisici;
• Utilizza il linguaggio della geo-graficità per interpretare carte geografiche e per realizzare semplici schizzi cartografici e carte tematiche;
• Ricava informazioni geografiche da una pluralità di fonti.

AREA MATEMATICO-SCIENTIFICO-TECNOLOGICA
• L’alunno ha sviluppato un atteggiamento positivo rispetto alla matematica
• Si muove con sicurezza nel calcolo scritto e mentale ha imparato a percepire relazioni e strutture ;
• È in grado di utilizzare rappresentazioni di dati;
• Riconosce che gli oggetti possono apparire diversi a seconda dei punti di vista;
• Riesce a risolvere facili problemi;
• Ha imparato a riconoscere situazioni di incertezza e ne parla con i compagni.

SCIENZE NATURALI E SPERIMENTALI
• L’alunno ha acquisito capacità operative, progettuali e manuali per un approccio scientifico ai fenomeni,
• A partire dalla propria esperienza, dai discorsi degli altri, dai mezzi di comunicazione e dai testi letti, si pone domande esplicite e individua problemi significativi da indagare;
• Sa analizzare e raccontare in forma chiara ciò che ha fatto e imparato;
• Ha cura del proprio corpo con scelte adeguate di comportamenti e di abitudini alimentari.

TECNOLOGIA
• L’alunno esplora ed interpreta il mondo fatto dall’uomo;
• Realizza oggetti seguendo una definita metodologia progettuale;
• Esamina oggetti e processi in relazione all’impatto con l’ambiente;
• Osservando oggetti del passato, rileva le trasformazioni;
• E’ in grado di usare le nuove tecnologia;
• Utilizza strumenti informatici e di comunicazione in situazioni di significative di gioco e di relazione con gli altri.

LA METODOLOGIA
• Insegnare le regole del vivere e del convivere;
• Proporre un’educazione che spinga l’alunno a fare scelte autonome e feconde;
• Affiancare al compito “dell’insegnare ad apprendere”, quello “dell’insegnare ad essere”;
• Vivere la scuola come palestra di educazione alla responsabilità sociale;
• Offrire occasioni di apprendimento del sapere del linguaggi culturali di base;
• Far acquisire strumenti per apprendere e selezionare le informazioni, sviluppare le capacità critiche e un pensiero autonomo;
• Favorire e valorizzare le diversità, lo scoprire, l’esplorare il collaborare;
• Superare le prospettive disciplinari per nuovi quadri d’insiemi.

 
 Webmaster
____________
© Istituto Comprensivo Statale “Carinola / Falciano del Massico”